Bennet Libri Scolastici: Sconti 2019 – 2020

Bennet Libri Scolastici

Bennet Libri Scolastici

Anche i supermercati del gruppo Bennet quest’anno propongono il sistema di prenotazione libri di scuola, restituendo in buoni sconto il 25% dell’importo speso per l’acquisto dei testi per le medie inferiori e superiori.

Quindi i libri di fatto li paghi a prezzo pieno, ovvero quello di copertina.

Prima di continuare a leggere, clicca sul seguente link e scopri la convenienza di
Amazon libri scolastici.

Tornando a Bennet, i libri si possono prenotare dal 20 maggio al 22 settembre 2019, presentando presso l’apposito stand la lista dei testi e lasciando 5 euro di acconto che saranno poi detratti dal prezzo finale.

Il ritiro dei testi avviene dal 5 giugno al 31 ottobre 2019; un sms ti avviserà sul cellulare quando saranno disponibili.

L’offerta Bennet sui libri scolastici permette di prenotare, in alternativa al punto vendita, anche attraverso l’apposita piattaforma online, dalla quale è possibile controllare lo stato dell’ordine.

Bennet Libri Scolastici: regolamento

Si ha diritto al buono sconto del 25% solo se si è titolari della carta Bennet Club; se non la possiedi puoi sempre richiederla gratis, online oppure presso i punti vendita.

I Buoni sono emessi al pagamento dei libri di testo e sono spendibili su una spesa successiva da effettuarsi presso lo stesso unto vendita che ha emesso il buono.

Si precisa che la promozione non è valida nei Bennet di Pescate e bennetdrive.

Il buono non è cumulabile con altri buoni sul totale spesa ma cumulabile con buoni di reparto e di prodotti, non dà diritto a resto ed è utilizzabile in un’unica soluzione solo su spese superiori al valore del buono stesso.

Prodotti non acquistabili coi buoni libri scolastici Bennet

Il buono sconto ricevuto acquistando i libri per la scuola non può essere utilizzato per comprare i seguenti prodotti o servizi:

  • quotidiani, periodici e libri;
  • carte regalo Bennet;
  • carte prepagate;
  • abbonamenti, ricariche tv e telefoniche;
  • smart box;
  • pagamento bollettini postali;
  • latti per lattanti e articoli del reparto parafarmacia;
  • servizi e tutte le categorie escluse per legge.

Inoltre i buoni spesa non sono utilizzabili come contributi in denaro per premi.

I Buoni sono emessi al pagamento dei libri di testo e sono spendibili sulla spesa successiva, entro e non oltre il 30 novembre 2019 presso le filiali di emissione.

Attenzione anche al fatto che, se i libri non vengono consegnati entro il 31 ottobre, non saranno più reperibili.

Prima di approfittare di questa o altre offerte supermercati sui libri di scuola, è bene accertarsi che convenga davvero.

In molti casi infatti, lo sconto ottenuto è solo apparente visto che per usufruirne occorre effettuare ulteriori acquisti, talvolta essere soci, oppure ancora titolari di carta fedeltà.

Per risparmiare davvero conviene tenere gli occhi aperti ed informarsi bene.







Leggi Anche: