Computer per Studenti Migliore: Quale Acquistare

Miglior portatile per studiare

Miglior portatile per studiare

Stai cercando un computer per studenti che sia caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo?

Leggendo questo articolo scoprirai quali sono le migliori proposte disponibili sul mercato per quanto riguarda l’acquisto di un pc adatto allo studio, strumento ormai indispensabile

In caso contrario, rischieresti di accorgerti dopo qualche mese di aver fatto la scelta e aver speso più del dovuto.

Computer per Studiare: Caratteristiche

Prima di passare ad elencare le peculiarità che deve avere un pc adatto allo studio, è bene sapere che al tradizionale computer fisso (computer desktop)  è preferibile un portatile (chiamato laptop oppure notebook).

Questo perchè  i pc portatili possono essere facilmente portati ovunque ed essere disponibili in ogni momento, ovunque si trovi lo studente.

Per esempio a casa, a scuola, all’università oppure in biblioteca.

Dunque essendo uno strumento che deve essere trasportato, è importante che ingombri poco spazio, ed abbia un peso contenuto.

In questo modo si potrà riporre facilmente nella sua custodia, in borsa o nello zaino senza affaticare troppo la schiena, se si tiene conto che chi studia solitamente deve portarsi dietro anche i libri e il corredo scolastico.

Alle caratteristiche indicate va aggiunta anche l’autonomia energetica, molto importante perchè, dovendo usare il computer in posti diversi e in svariati momenti della giornata, è meglio non rischiare di restare con la batteria scarica.

Sopratutto se si considera che non sempre ci si trova in luoghi dove c’è una presa elettrica oppure un punto fisso di ricarica.

Per tale ragione l’ennesimo aspetto da considerare nella scelta di un computer adatto allo studio riguarda appunto la durata della batteria che dovrebbe essere di almeno una giornata se non si ha modo di ricaricarla.

Configurazione di un portatile per studiare

In linea di massima lo studente che utilizza il laptop, lo usa sopratutto per:

  1. fare ricerche su internet;
  2. leggere e scrivere dei testi;
  3. consultare ebook;
  4. effettuare traduzioni;
  5. vedere video e immagini;
  6. scaricare e caricare materiale da inviare ad insegnanti e compagni di classe;
  7. preparare presentazioni multimediali;
  8. spedire e ricevere email;
  9. usare i social network.

Per svolgere tutte queste attività, devi sapere che non serve un computer portatile eccessivamente potente.

Basta che sia dotato di un processore processore medio, 4/6GB di RAM ed un buon hard disk (preferibilmente SSD) abbastanza capiente.

Inoltre, riguardo lo schermo, se si vuole restare su dimensioni ridotte è preferibile evitare display superiori ai 15″.

Questo aspetto ovviamente è molto soggettivo e dipende da esigenze ed abitudini dello studente.

Infine non bisogna nemmeno trascurare il sistema operativo presente sul notebook scelto: più è recente più a lungo riceverà gli aggiornamenti e continuerà a funzionare senza impallarsi, bloccarsi e dare problemi di qualsiasi genere.

A tal proposito è bene precisare che Windows è il più diffuso e usato, per una serie di motivazioni: è intuitivo e facile da usare, i software liberi sono davvero infiniti e la compatibilità con hardware è davvero massima.

Riepilogando, il computer ideale per studiare deve essere:

  • portatile;
  • poco ingombrante;
  • leggero;
  • con la batteria durevole;
  • col sistema operativo più recente;
  • non eccessivamente potente;
  • con uno schermo compreso entro i 15 pollici.

Miglior computer per studiare

Dopo aver chiarito gli aspetti da considerare prima di procedere all’acquisto di un notebook, vediamo ora quali sono i modelli più indicati da acquistare, elencandone i pregi e gli elementi distintivi di ciascuno.

Senza farti impazzire facendo innumerevoli ricerche, abbiamo riportato di seguito le scelte ottimali per qualsiasi esigenza: il portatile più economico per gli scolari, il laptop per studiare caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo, il notebook per studenti migliore in assoluto.

HP 250 G6HP 250 G6:  cerchi un notebook economico?

Questo modello è adatto agli scolari che si approcciano per la prima volta al mondo dei computer ma va bene anche per studenti delle scuole medie.

Si tratta di un portatile da 15 pollici, con uno spessore di 2,4 cm ed  un peso di circa 1,9 kg.

Lo schermo è un TN da 15,6 pollici con una risoluzione 1366×768, opaco per permettere un utilizzo migliore anche all’esterno.

La tastiera ha i pulsanti un po’ più piccoli della media ed il touchpad è di dimensioni ridotte.

Sotto la scocca troviamo una CPU dual core Celeron N4000, una delle soluzione entry level di Intel abbastanza recente, con frequenza di base di 1,10 GHz, fino a 2,40 GHz in burst.

Ha una memoria di 4 GB di RAM DDR4, una scheda video integrata Intel HD Graphics 500 e un disco rigido SATA a 5400rpm da 500 GB.

L’hard disk non è proprio velocissimo ma ha uno spazio di archiviazione discretamente  consistente se paragonato alle memorie flash.

Ci sono anche due USB 3.0, una USB 2.1, HDMI, VGA e il jack audio.

Sono presenti inoltre un lettore di SD e un masterizzatore DVD.

La batteria dura mediamente 4 ore con un utilizzo standard.

Vedi prezzo su Amazon

 

Acer Swift 1Acer Swift 1: leggero e ben costruito, risulta agile e reattivo.

Senza dubbio uno ottimo notebook per lo studio tra quelli attualmente presenti in commercio.

Lo chassis è interamente in alluminio e lo schermo è un ottimo Full HD IPS da 13,3 pollici.

Leggero e sottile, pesa solo 1,3 chili ed ha uno spessore di 1,5 cm.

Monta un processore Intel Pentium N5000 quad-core che raggiunge una frequenza di clock massima di 2,70 GHz.

Ci sono poi 4 GB di RAM DDR4 e un disco SSD da 128 GB.

Si accende velocemente e funziona in maniera impeccabile per qualsiasi operazione si desideri svolgere.

Ottima la batteria che sfiora le 8 ore di utilizzo standard senza bisogno di essere ricaricata.

Come slot troviamo 2 porte USB 3.0, una USB 2.0, una USB Type-C 3.1, HDMI, jack audio e lettore di schede SD.

Vedi prezzo su Amazon

 

Computer per studenti Dell XPS 15Dell XPS 15: il migliore in assoluto per studiare all’università ma non solo, visto che questo portatile viene utilizzato spesso anche a livello professionale.

Grazie alla sua affidabilità e ad una scheda tecnica di alto livello come la GPU Nvidia GTX dedicata, risulta essere senza dubbio il miglior notebook per lo studio, anche se dovessi usare software pesanti come Autocad o Autodesk.

Caratterizzato dalle linee sottili ed eleganti, ha una scocca interamente in alluminio.

Pesa soltanto 1,8 kg, ed ha installato il sistema operativo Windows 10 Pro.

Lo schermo da 15 pollici è di ottima qualità, disponibile sia in risoluzione FHD, che in UHD.

Include infatti un processore Intel i7 Coffee Lake ad alte prestazioni (l’i7-8750H, esa-core con 12 thread virtuali, frequenza base di 2,20 GHz, max 4,10), RAM DDR4 da 16 GB e un SSD da 512 GB.

Insuperabile anche la durata della batteria: utilizzando in modo standard il laptop si arriva tranquillamente fino a 9 ore di autonomia.

Riguardo la connettività, ci sono una porta Thunderbolt 3, 2 USB 3.0, uscita HDMI, jack audio da 3,5 mm e lettore di SD.

In poche parole, non c’è niente di meglio visto che oltre questo livello si rientra nella categoria dei notebook da gaming.

Vedi prezzo su Amazon

Conclusioni

Un buon computer per studiare oltre ad essere un insostituibile strumento che aiuta a svolgere numerose funzioni, è sicuramente un oggetto tecnologico ormai insostituibile per approfondire la conoscenza delle materie didattiche, anche grazie alle tante funzioni multimediali altrimenti impossibile da attuare.

Riguardo la scelta, puoi optare per una tra le precedenti proposte, avendo la certezza di non spendere più del dovuto ed avere sempre a portata di mano un portatile che soddisfa ogni tua esigenza.



Vota l'Articolo


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(3 voti - media: 8,67 su 10)






Leggi Anche: