Libri per le Vacanze e Compiti Estivi: Favorevoli e Contrari

Libri e compiti per le vacanze

Libri e compiti per le vacanze

Finita la scuola, ogni anno sorge il solito dilemma sui libri per le vacanze.

Alcuni affermano che in estate il cervello dovrebbe ristorarsi, mentre altri sono concordi nel dire che, tre mesi senza studiare, possano far dimenticare gran parte delle nozioni apprese nel corso dell’anno scolastico appena trascorso.

A tal proposito ci alcuni aspetti da considerare, che porrebbero la questione a metà strada tra i due diversi punti di vista.

Contro i compiti per le vacanze

Secondo il pensiero di Maurizio Parodi, dirigente scolastico e autore del libro Basta compiti!, sopratutto i bambini, in estate hanno diritto al riposo, al gioco e al tempo libero negato a causa di impegni domestici sempre più soverchianti, fin dai primi anni di scuola.

Questa posizione è confermata da numerose ricerche statistiche reperibili online, dai quali si evince che gli studenti italiani, pur dedicando allo studio il doppio delle ore se paragonati agli alunni delle altre nazioni europee, si piazzano solo al 34° posto nella classifica mondiale dell’alfabetizzazione.

Per non parlare dei cosiddetti analfabeti funzionali o low skilled, ovvero soggetti non in grado di usare in modo efficiente le abilità di lettura, scrittura e calcolo nelle situazioni della vita quotidiana, che in Italia sono più del 47% della popolazione.

Dovrebbe far riflettere anche un altro aspetto: le migliori scuole del mondo non danno nemmeno compiti a casa durante l’anno scolastico, figuriamoci per le vacanze.

D’altro canto basta consultare i dati Invalsi per rendersi conto che gli studenti che ricevono per casa una dose minima di compiti sono più preparati rispetto  agli scolari che invece hanno un carico maggiore di competenze da elaborare.

Dunque gli alunni più tartassati mostrano performance meno brillanti.

Qualcuno addirittura afferma che se gli insegnanti volessero davvero correggere tutti i compiti assegnati per le vacanze, probabilmente non avrebbero nemmeno il tempo di svolgere il programma.

Pro compiti per le vacanze

Di parere favorevole ai compiti estivi molti docenti ma anche genitori oltre che psicologi, che  li ritengono non solo utili ma addirittura necessari per non perdere l’allenamento allo studio nei tre mesi di vuoto scolastico.

Tra l’altro, se si considera che al giorno d’oggi i ragazzi trascorrono parecchio tempo con lo smartphone in mano o al computer, occuparli facendogli leggere un buon libro per le vacanze sarebbe sicuramente più istruttivo.

Pertanto la lettura rappresenta la soluzione migliore per scolari e studenti durante l’estate.

A patto ovviamente di scegliere letture idonee e adeguate al grado di istruzione del singolo allievo.

Dunque consigliati ad alunni, scolari e liceali, testi che contribuiscano a rafforzare la conoscenza di quelle materie in cui sono più carenti, così come letture che aiutino a pensare, riflettere e sviluppare le singole potenzialità.

Per scolari delle primarie e delle elementari  va bene qualsiasi scelta a patto che si tratti di sussidi che stimolino la fantasia e la creatività.

Cipì

EUR 9,35

clicca qui per saperne di più

I compiti vanno in vacanza. Il disfa-libro per la primaria. Classe prima

EUR 8,50

clicca qui per saperne di più

Vacanze scacciapensieri. Competenze in estate. Per la Scuola elementare: 3

EUR 8,00

clicca qui per saperne di più

Per alunni delle medie che affrontano il percorso di trasformazione da bambini a ragazzi è meglio optare per libri che narrano storie di adolescenti, temi come amicizia e amore, ma anche bullismo e integrazione.

Camminare correre volare

EUR 9,77

clicca qui per saperne di più

Il grande libro delle vacanze. Per la Scuola media: 1

EUR 10,90

clicca qui per saperne di più

Il grande libro delle vacanze. Per la Scuola media: 2

EUR 10,90

clicca qui per saperne di più

Ovviamente senza trascurare letture inerenti le materie che si dovrebbero imparare meglio o approfondire: matematica, italiano, storia, ecc.

 

Andiamo alle superiori. Con espansione online. Per la Scuola media

EUR 9,00

clicca qui per saperne di più

Anche per le scuole superiori molto apprezzate letture poco impegnative ma che al tempo stesso si dimostrino efficaci per l’alunno che voglia iniziare a formare il proprio gusto personale.

Ecoverano. Eserciziario per il recupero, il rinforzo e il ripasso estivo. Per le Scuole superiori. Con espansione online: 1

EUR 11,00

clicca qui per saperne di più

Il signore delle mosche. Oscar moderni

EUR 11,05

clicca qui per saperne di più

In fin dei conti, che si tratti di bambini, adolescenti o ragazzi, ed a prescindere che tu sia favorevole o contrario ai compiti per le vacanze, una buona lettura è senza dubbio il giusto compromesso per le vacanze degli allievi delle scuole elementari, medie e superiori.



Vota l'Articolo


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(3 voti - media: 9,33 su 10)