Sconti sui Libri Scolastici: Offerte 2018

Spendere meno per i libri scolastici è l’imperativo d’obbligo che ogni anno riguarda le famiglie degli studenti.

Tra nuove edizioni, testi che cambiano o passaggio a classi di grado superiore, i costi delle dotazioni librarie aumentano sempre.

Offerte Sconti sui Libri di Testo per la Scuola

Di seguito tutte le opportunità 2018 che permettono di risparmiare soldi sui libri di scuola.

Buono Libri Gratis

Innanzitutto controlla se hai diritto a ricevere il buono libri di testo gratuiti messo a disposizione dalle amministrazioni comunali, avendo determinati requisiti.

Mercatini libri scolastici usati

Secondo passo per abbattere le spese è quello di cercare, per quanto possibile, di comprare i libri scolastici usati, magari visitando uno dei tanti appositi mercatini che vengono organizzati regolarmente in tutta Italia, sia nelle grandi città che in moltissimi paesini.

Sconti sui libri della grande distribuzione

Per accaparrarsi nuovi clienti e aumentare le vendite, anche la maggior parte dei supermercati ammaliano i consumatori proponendo sconti superiori al 15% anche sui testi di studio.

Peccato che in molti casi non si tratti di sconto reale ma solo di buoni sconto sulle spese successive, che obbligano quindi a comprare altri prodotti di cui si potrebbe benissimo fare a meno.

Anche perchè, secondo quanto stabilito dalla legge, gli sconti per la scuola non possono superare mai il 15 per cento.

Ma allora come fanno i super e gli iper ad arrivare ad offerte che in certi casi arrivano anche al 25%? Semplicemente fanno pagare a prezzo pieno i libri e la promozione riguarda buoni spesa o sconti aggiuntivi, non cumulativi, solo su acquisti successivi, ed esclusivamente su determinate tipologie di prodotti.

Ne vale la pena davvero? Non è meglio pagare meno i libri ed usare l’importo risparmiato per comprare ciò che vogliamo, dove e quando vogliamo?

Tenendo anche conto che, sconti o no, occorre recarsi nel punto vendita una prima volta per prenotare e poi una seconda volta per ritirare i libri, quindi da considerare anche tempo perso e carburante consumato.

Vero è che talvolta i libri si possono prenotare online e recarsi al supermercato solo per il ritiro.

Ma anche in questo caso magari occorre avere la lista, caricarla su internet, scegliere i singoli testi avendo certezza che siano effettivamente quelli adottati dalla classe, sperare che poi arrivino in tempo.

In fin dei conti, ognuno decida ciò che meglio crede, tenendo ben in mente che non sempre la convenienza è reale. Di seguito, sono riportate le promozioni testi per la scuola attualmente disponibili nella GDO, con i relativi sconti applicati.

Offerte dotazioni librarie della grande distribuzione

Simply: libri a prezzo pieno, con un buono sconto del 20% in omaggio, valido per acquisti successivi;

Carrefour: nessuno sconto sui libri ma solo un buono spesa pari al 20% dell’importo speso sui testi scolastici;

Auchan: prenotando i libri di testo si pagano per intero, però si riceve alla cassa un Buono Spesa pari al 20% del valore dell’acquisto;

Despar: sconto del 15% sul prezzo di copertina sui libri. Bisogna però procurarsi e caricare la lista dei testi sul sito dedicato all’iniziativa bookstore, recandosi poi nel proprio punto vendita di fiducia per il ritiro quando i libri saranno disponibili;

Conad – E-Leclerc: rimborso del 25% del costo in buoni spesa per i titolari di Carta Insieme e del 20% per i non titolari della Carta Insieme;

Bennet: buoni sconto del 20% sul totale dell’importo speso per l’acquisto dei testi per le medie inferiori e superiori. Valido per acquisti successivi;

Esselunga: sconto del 15% sul prezzo di copertina e possibilità di accumulare punti per i possessori della carta Fìdaty. Ritiro direttamente in negozio, prenotazione possibile sia online che al supermercato;

Panorama: buono spesa del 20% sul prezzo di copertina dei testi acquistati, utilizzabile fin da subito, ma solo su alcune tipologie di prodotti;

Alì e Alìper: sconto immediato del 15%, subito alla cassa, al momento dell’acquisto dei libri. Libri ordinabili online, ritiro presumibilmente in negozio.

Lo sconto sui libri anche in molte librerie, le quali, per combattere la concorrenza, applicano un abbattimento dei prezzi che, come spiegato prima, non supera mai il 15%.

In alternativa, una delle modalità sempre più utilizzate per comprare i libri di scuola direttamente da casa propria, senza fare la fila, senza caricare la lista dei testi, e senza andare a ritirarli ma ricevendoli comodamente al proprio domicilio senza costi aggiuntivi è rappresentata dai Libri scolastici Amazon.

Disponibili i testi di tutte le scuole di ogni ordine e grado, oltre che testi universitari, al prezzo reale scontato del 15%, consegnati entro pochi giorni dall’ordine senza nemmeno pagare le spese di spedizione se si spendono almeno 25 euro.

Il bello è che non c’è nemmeno bisogno di caricare la lista, visto che si può scegliere la regione, la città, il comune, fino alla scuola frequentata con tanto di indicazione sui libri adottati e su quelli solamente consigliati.

Se vuoi saperne di più su come funziona, leggi l’articolo riguardante Amazon libri scolastici,che spiega passo passo come comprare i libri di scuola scontati sul famoso sito di shopping online.

Infine, occorre tenere ben in mente che, in base a quanto previsto dall’articolo 9 del Decreto Legge 145 del 2013, sono previsti sgravi fiscali fino ad un massimo del 19% sulle spese riguardanti i libri, con un tetto massimo di mille euro.

Per validare lo sgravio ovviamente è necessario che lo scontrino riporti i dati dell’acquirente. Fare dunque attenzione a questo dettaglio.



Leggi Anche:

Libri Scolastici Online: Informazioni Utili

Regala Libri o Comprali al Prezzo che Vuoi Tu

Libri in Regalo all’Università di Genova

Cultura Frasi